FAQ Domande frequenti

Le domande più frequenti che ci vengono rivolte sono:

Può il trattamento ortodontico fare in un adulto quello che fa per i bambini?

Sì. Denti sani possono essere spostati ordodonticamente ad ogni età. Molte problematiche ortodontiche possono essere corrette così come nei bambini.

In che cosa si differenzia il trattamento negli adulti rispetto a quello nei bambini?

Gli adulti non sono in fase di crescita e potrebbero essere andati in contro a rottura o perdite di elementi dentari e a riassorbimento osseo. Il trattamento ortodontico, dunque, potrebbe essere solo una parte del piano di trattamento generale del paziente.

Il trattamento ortodontico può anche contribuire al ringiovanimento del volto, rimodellando la mandibola, il collo e la sporgenza delle labbra. In generale, una dentatura ben allineata consente una migliore igiene dentale.

Come ci si sente con l’apparecchio?

Molte persone avvertono un po’ di fastidio dopo che l’apparecchio è stato posizionato o dopo le varie modifiche e attivazioni effettuate durante il trattamento. Nei primi 3/5 giorni la sensazione è quella di indolenzimento a carico dei denti, che potrebbero risultare più delicati alla pressione. I pazienti possono gestire questi piccoli inconvenienti con qualsiasi antinfiammatorio usato per il mal di testa.
Labbra, guance e lingua potrebbero essere irritate per 1 o 2 settimane fino a che non si abitueranno alla superficie dell’apparecchio.
La cera ortodontica applicata sugli attacchi che danno più fastidio aiuta a ridurre il disagio.

Quanto dura il trattamento?

Sebbene ogni caso sia differente, generalmente dura da 1 a 2 anni. Il tempo del trattamento varia al variare di alcuni fattori: severità del problema, crescita del paziente, risposta di osso e gengive alle forze che muovono i denti, attenzione del paziente nel seguire le istruzioni dell’ortodontista su igiene orale, dieta, cooperazione del paziente.
Al termine del trattamento, in genere, si devono usare delle contenzioni per stabilizzare il risultato ottenuto.

Perché sono necessarie le contenzioni dopo il trattamento?

Dopo la rimozione dell’apparecchio, i denti si possono spostare dalla loro posizione se non sono stabilizzati. Le contenzioni sono utili a mantenere il risultato ottenuto fino a che l’osso e i tessuti molli si adattano ai cambiamenti apportati dal trattamento.