Igiene

Parlare, sorridere, baciare, mangiare sono tutte azioni in cui la bocca è protagonista, ecco perché mantenerla in salute è importante.

Per fare questo è fondamentale avere quotidianamente dei corretti comportamenti di prevenzione che garantiscano una difesa a 360° da problemi insidiosi quali carie, tartaro, gengiviti e parodontiti. Un’efficace prevenzione passa attraverso l’uso corretto e quotidiano dello spazzolino integrato ad un utilizzo regolare del filo interdentale o dello scovolino.

LO SPAZZOLINO
Deve essere semplice da usare ed efficace nel rimuovere la placca senza determinare danni ai tessuti (sia gengive sia smalto). Spazzolini elettrici e spazzolini manuali sono sovrapponibili come efficacia; quelli elettrici sono indicati nei soggetti che non riescono a utilizzare correttamente gli spazzolini manuali.

Lo spazzolino va cambiato ogni volta che le setole appaiono piegate o consumate e, in media, ogni 90 giorni.
Lo spazzolino va usato almeno tre volte al giorno per tre minuti ciascuna, e comunque sarebbe opportuno utilizzarlo ogni volta che sia necessario rimuovere residui di cibo.

IL FILO INTERDENTALE
Il filo interdentale è lo strumento indispensabile per pulire gli spazi tra i denti (interprossimali), dove lo spazzolino non può arrivare.

Bisogna pulire tutti gli spazi, anche quelli presenti dopo l’ultimo dente di entrambe le arcate e di entrambe le parti almeno una o due volte al giorno.

LO SCOVOLINO
E’ uno spazzolino interdentale, che deve corrispondere nel suo spessore alle dimensioni degli spazi interdentali, ricordando che un minimo di pressione deve essere esercitata per introdurre lo scovolino fra dente e dente.

Lo scovolino va utilizzato almeno una volta al giorno, preferibilmente la sera dopo lo spazzolamento.
Per risultare efficace vanno fatti almeno dieci passaggi per ogni spazio interdentale.

IL COLLUTORIO
Quando i tradizionali mezzi meccanici non bastano, l’uso di collutori ad azione antibatterica può assicurare un’igiene orale accurata e completa, se associato a spazzolino e filo interdentale / scovolino.

I collutori possono essere destinati ad un uso quotidiano o ad un utilizzo più specifico, legato ad interventi post o pre-operatori effettuati dal dentista.
Fra le varie caratteristiche dei collutori ad uso quotidiano va sottolineata l’importanza di una buona capacità antibatterica in grado di eliminare più placca possibile, proteggendo le gengive da infiammazioni e irritazioni e di combattere i batteri causa di alitosi.
Tra i collutori più specificamente legati all’ambito pre e post chirurgico, si utilizzano prodotti a base di Clorexidina.